La capra espiatoria

Circa 20 anni fa, sugli scaffali delle librerie italiane, compresa la celebre Feltrinelli di largo Argentina, una distesa di copertine color carta da zucchero introdusse il tempo che abbiamo attraversato, appunto, lungo un ventennio. Il giurista Guido Rossi, con raro acume, spiegò che il problema – a distanza di qualche anno rivelatosi irrisolvibile (perchè questo … Leggi tutta l’opinione

Se la porta non si chiude

Francesco aveva suggerito di “mettere un piede nella porta di un Paese che si sta chiudendo” riferendosi alla Cina. Aveva intuito che il mondo stava cambiando, che quella disturbante relazione, voluta da Kennedy nel famigerato viaggio a Roma del 1963, era finita. E allora, qualche anno fa, il Papa ha inaugurato la stagione della porte socchiuse. Sia chiaro che … Leggi tutta l’opinione

La doppia illusione antisraeliana

Il gigantesco trauma dell’attacco terroristico a una democrazia funzionante e determinante necessita di un supplemento di riflessione. Ma il dibattito, in Israele, intorno al ruolo della tecnologia a tutela della nazione e alla tradizionale formazione che vale al servizio segreto il prestigio che merita era, già, in corso da tempo. C’è stato un tradimento della … Leggi tutta l’opinione