Manca la mitezza ma anche la responsabilità

Forse è troppo sottile il confine tra molestia e corteggiamento, ricatto e convenienza; varia da ambiente ad ambiente, da paese a paese e soprattutto da persona a persona. Potremmo, allora, sintetizzare la nuova domanda di tutela delle donne che, più o meno spontaneamente, scaturisce dalla società in una rinnovata domanda di mitezza: questo sentimento, così … Leggi tutta l’opinione

Un difficile passaggio

L’ ennesima inchiesta della magistratura penale a carico di un politico neoeletto al parlamento siciliano suscita sgomento e preoccupazione. Il compiacimento che le cose si complichino, che l’ immagine della politica siciliana ne esca, ancora una volta, deturpata, è francamente irresponsabile. Il nodo politica-giustizia resta ben aggrovigliato. Nello Musumeci saprà mantenere nervi saldi, perchè il … Leggi tutta l’opinione

L’ ottocentesco paradiso delle signore è diventato artificiale

Chi si indigna per le aperture dei negozi nei dì di festa, dopo avere digerito l’ orario continuato, non sa che l ‘ imperatore Giustiniano, pur avendo prescritto che la domenica, venerabile giorno del sole, si riposassero i magistrati e i cittadini  e si lasciassero chiusi tutti i negozi, consentì  alla gente nelle campagne di … Leggi tutta l’opinione

La fine di Riina, l’inizio della destra e Carl Gustav Jung

Rileggere le geniali intuizioni di Carl Gustav Jung – in un saggio di rara bellezza dedicato all’archetipo della madre – intorno al modo in cui l’amore possa essere gusto e senso estetico, virtù riconosciute alle donne insieme con quelle pedagogiche “rese perfette dalla capacità femminile d’immedesimazione” è, nello stesso tempo, bisogno e memoria. E impressiona ancora, … Leggi tutta l’opinione