La voce debole dell’élite, quella forte del Papa e la politica assente

In televisione e sui giornali, ma non (ancora) sui nuovi media, seguitano a  dire la loro direttori di grandi giornali e alti funzionari di istituzioni finanziarie. Non più, per ragioni chiarite da La Repubblica è sulle spalle del Presidente, la potente casta dei giudici, che è stata colpita da una gravissima crisi di credibilità e … Leggi tutta l’opinione